solovela.net
venerdì , 6 dicembre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: La temperatura scende, il vento sale e qualcuno si nasconde
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

La temperatura scende, il vento sale e qualcuno si nasconde
Volvo Ocean Race 2017-18
La temperatura scende, il vento sale e qualcuno si nasconde

Gli olandesi di Team Brunel hanno deciso di entrare in modalità nascosta, in stealth mode, oscurando la loro posizione per le prossime 24 ore, mentre gli spagnoli di MAPFRE hanno preso la testa della flotta della seconda tappa della Volvo Ocean Race

Continua la discesa verso Città del Capo della flotta composta da sette team impeganta nella seconda tappa della Volvo Ocean Race partita lo scorso 5 novembre dalla città di Lisbona. Lo skipper di Brunel Bouwe Bekking e l’espertissimo navigatore australiano Andrew Cape hanno sfruttato la possibilità di navigare in modalità nascosta, il cosiddetto stealth mode, e di sparire dai rilevamenti delle posizioni a dopo il report di ieri mattina (le ore 07.00 UTC), tentando con una mossa a sorpresa di superare gli avversari e leader di MAPFRE, che si trovavano circa 35 miglia avanti.

Prima di entrare in modalità nascosta, team Brunel occupava la seconda posizione ed era la barca più a sud di tutta la flotta, ma potrebbe puntare ancora a sud. Una mossa che arriva dopo alcuni giorni in cui il team guidato dal veterano Bekking, di cui fanno parte anche gli italiani Alberto Bolzan e Maciel Cicchetti ha camminato forte e ha recuperato grazie a una posizione molto occidentale durante la discesa al traverso della costa brasiliana. Un angolo del vento più favorevole li ha portati dall’ultima alla seconda piazza.

La decisione di Brunel, che lo ha lasciato in quarta posizione al rilevamento delle 7:00 UTC di questa mattina, è arrivata mentre i battistrada stavano per entrare in un fronte freddo proveniente da est con venti forti, fino a 30 nodi, da nord che dovrebbero accompagnare le sette barche fino a qualche centinaia di miglia da Città del Capo, garantendo ottime condizioni per giornate veloci.

“Se stai pensando di fare una mossa importante, come noi adesso che vogliamo puntare a sud, allora lo stealth mode permette di nascondersi dal resto della flotta.” Ha spiegato la boat captain Abby Ehler. “Le stime di navigazione suggeriscono che si debba andare a nord, ma Capey (Andrew Cape, il navigatore) invece vuole andare a sud, pensa che sia la rotta meno rischiosa. Andare in modalità nascosta lascia il resto della flotta a domandarsi cosa stia succedendo. Speriamo solo che non ci segua nessuno.”

I team si stanno avvicinando alla latitudine dei Quaranta Ruggenti e dunque stanno gustandosi il primo assaggio di oceano medicionale, con temperature in discesa, acqua fredda, grandi onde e un vento freddo e intenso.

“Nelle ultime 24 ore siamo passati da pantaloni corti e magliette a stivali, calze, pile e cerate.” Ha detto Sophie Ciszek da bordo di MAPFRE. “L’aria è decisamente fredda e nelle prossime 24/36 ore il vento aumenterà, ed essere bagnati peggiorerà le cose.”


Le ultime previsioni parlano di un possibile arrivo dei leader a Città del Capo nella nottata di sabato 25, ma le prossime ore saranno fondamentali per capire quanto questa ETA (Expected Time of Arrival) è affidabile.

Leg 2 - Lisbon to Cape Town - 21 November 2017
Positions at: 07:00:00 UTC
1 MAPFRE
2 Vestas 11th Hour Racing
3 Dongfeng Race Team
4 Team Brunel
5 Team AkzoNobel
6 Team Sun Hung Kai / Scallywag
7 Turn The Tide on Plastic STM

Il nuovo ranking waypoint:
Gli organizzatori hanno aggiunto un nuovo ‘Ranking Waypoint’ alla cartografia elettronica per fare in modo che la classifica rispecchi in maniera più efficace le posizioni tattiche dei team durante la prima fase della Leg 2. Da notare che non si tratta di una nuova boa di percorso che i team devono doppiare. Si tratta invece di un waypoint virtuale che è stato aggiunto al software e che è posizionato vicino al punto mediano dove ci si aspetta che i team attraversino i doldrum. L’intenzione è di fornire una classifica più realistica e di aggiustare la distanza all’arrivo dei team.

La Volvo Ocean Race in pillole
L'edizione 2017-18 della Volvo Ocean Race è partita da Alicante, in Spagna, il 22 ottobre e porterà gli equipaggi a percorrere 45.000 miglia, attraversare quattro oceani, toccare sei continenti e 12 città sedi di tappa. Il gran finale è in programma per fine giugno 2018 a L'Aja, in Olanda.
21/nov/2017

Dufour 56

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti