solovela.net
martedì , 18 febbraio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Hong Kong-London – Maserati Multi 70 a Cap Blanc rotta sulle Isole Canarie
Hong Kong-London – Maserati Multi 70 a Cap Blanc rotta sulle Isole Canarie
Maserati Multi 70
Hong Kong-London – Maserati Multi 70 a Cap Blanc rotta sulle Isole Canarie


Hong Kong-Londra, 13.000 miglia e 31 giorni per riuscire

Oceano Atlantico - All’inizio del ventinovesimo giorno di navigazione Maserati Multi 70 si trova al largo di Cap Blanc in Mauritania. Dopo aver doppiato Dakar e la punta più occidentale del continente africano, il trimarano ha aumentato la velocità.

Risalendo dai 15° ai 20°N ha guadagnato oltre 300 miglia in latitudine nonostante una notte difficile passata a combattere di nuovo con venti deboli e instabili e che ha costretto l’equipaggio a effettuare diverse virate per avvicinarsi di nuovo verso la costa.

Secondo le previsioni meteo, una volta superata questa transizione e man mano che proseguirà verso Nord, Maserati Multi 70 dovrebbe ritrovare un vento più sostenuto e accelerare fino alle isole Canarie distanti poco più di 400 miglia.

Alla classifica delle ore 8.51 UTC, il vantaggio è di 1.303 miglia, ne mancano 2,138 fino al traguardo.

****

Partito lo scorso 18 gennaio da Hong Kong, per battere il record stabilito nel 2008 da Lionel Lemonchois con il maxi catamarano di 32,50 metri (41 giorni, 21 ore e 26 minuti), il trimarano Maserati Multi 70 di 21,20 metri deve completare le 13.000 miglia del percorso e tagliare la linea di arrivo sotto il ponte Queen Elisabeth II sul Tamigi prima del 1 marzo.
15/feb/2018

GC42LC
RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti