solovela.net
mercoledì , 20 giugno 2018

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Globicefalo muore soffocato dalla plastica: aveva ingerito 80 sacchetti
Globicefalo muore soffocato dalla plastica: aveva ingerito 80 sacchetti
Thailandia
Globicefalo muore soffocato dalla plastica: aveva ingerito 80 sacchetti

Trovato lungo un fiume in Thailandia il cetaceo è morto per asfissia

Kuala Perlis (Thailandia) – Dall’Oceano Pacifico, un grosso globicefalo, un cetaceo della famiglia dei delfini conosciuto anche come balena pilota, è entrato in un piccolo fiume dove è stato trovato agonizzante.

Nonostante un rapido intervento per cercare di salvarlo, l’animale è morto. L’autopsia ha stabilito che nel suo stomaco c’erano 80 sacchetti di plastica di diverse dimensioni, un paio erano molto grandi ( quelli che da noi si usano per i condomini ).

Il fenomeno della morte, soprattutto di cetacei, delfini, globicefali e balene, in Thailandia è molto diffuso. Il paese è il primo consumatore al mondo di sacchetti di plastica e questi, in assenza di sistemi di riciclaggio, finiscono in mare dove uccidono cetacei, tartarughe e altri pesi.

Gli animali muoiono o perché ingeriscono una quantità troppo elevata di sacchetti che non riescono a digerire o perché qualcuno di questi gli finisce intorno alla testa, come accade spesso per le tartarughe, provocandone il soffocamento.


04/giu/2018
VDV

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti