solovela.net
lunedì , 12 novembre 2018

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: La boa cede, la barca va a scogli
La boa cede, la barca va a scogli
News/07/Naufragio-Mal-di-Ventre.jpg La boa cede, la barca va a scogli
Incidente
La boa cede, la barca va a scogli

All’Isola del Mal di Ventre una barca di dieci metri è finita a scogli a causa di una boa che non ha retto

Oristano – Nella notte tra sabato 30 e domenica 1 luglio, sulla costa occidentale della Sardegna una barca a vela di circa 10 metri con a bordo una famiglia di tre persone che era alla fonda all’Isola di Mal di Ventre nell’ Area Marina Protetta Penisola del Sinis Isola di Mal di Ventre, è finita a scogli. Il mare era calmo e la situazione si è risolta con l’intervento della Guardia Costiera che ha aiutato lo skipper a liberare la barca e riprendere il mare, ma poteva andare molto diversamente se il mare fosse stato mosso.

La barca era assicurata a una delle boe del campo boe allestito dall’ Area Marina Protetta Penisola del Sinis Isola di Mal di Ventre, boa che non ha retto che si è liberata andando alla deriva portando con sè la barca.

A quanto pare non è la prima volta che una boa di questo campo si libera. Solovelanet ha cercato di entrare in contatto con gli uffici dell’Ente parco, per chiedere spiegazione su come sia possibile che una boa che dovrebbe garantire la sicurezza delle barche, in realtà sia un vero e proprio pericolo nascosto, un tranello che porta le barche a scogli, ma senza successo, nessuno risponde né al telefono né per e-mail.

Il problema delle boe che cedono, fortunatamente è raro, ma esiste. Il fenomeno è molto pericoloso. In una zona come quella del Mal di Ventre, nota per la pericolosità delle sue coste, non ci vuole un mare particolarmente agitato per trasformare un piccolo naufragio come quello di sabato sera in una vera tragedia, un’onda di un metro è già in grado di sbattere una piccola barca contro gli scogli frastagliati e danneggiarla seriamente nel giro di poco, senza, al contempo, permettere agli occupanti di ricoverarsi a terra come è accaduto in questo caso.

Dal momento che a quanto pare in quel campo boe si sono perse diverse boe c’è da chiedersi se queste non siano sotto dimensionate e se così fosse perché chi di dovere non ha diffidato l’Ente parco per ristabilire i livelli di sicurezza necessari.



02/lug/2018
NSS

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti