solovela.net
martedì , 17 settembre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: L’Italia è il paese europeo più colpito dai fulmini
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

L’Italia è il paese europeo più colpito dai fulmini
News/09/fulmini-ultime-48-ore.jpg La mappa dei fulmini nelle ultime 48 ore
Fulmini
L’Italia è il paese europeo più colpito dai fulmini

Oltre 8 milioni di fulmini nei primi otto mesi dell’anno, il 96,5% tra mese di luglio e agosto

Roma – Nelle ultime 48 ore sull’Europa sono caduti 521.300 fulmini. Questi si sono concentrati prevalentemente sull’Italia peninsulare, Mar Ligure, Adriatico e Repubblica Ceca. Anche con i temporali della settimana scorsa, la massima concentrazione si è avuta sull’Italia Centrale con oltre 100.000 fulmini in poche ore.

Nel primo semestre dell’anno l’Italia è risultata essere il primo paese europeo per quello che riguarda i fulmini seguito dalla Spagna, il Belgio, l’Olanda e il Lussemburgo, mentre in Gran Bretagna sono caduti poco più del 5% dei fulmini che si sono avuti nel nostro paese nello stesso periodo di tempo.

Di tutti i fulmini avuti in Italia da gennaio a oggi, 8.640.976, il 96,5 % si è avuto tra il mese di luglio e agosto.

Il fenomeno è dovuto alle perturbazioni tipiche dell’estate, il mese che ha registrato il maggior numero di fulmini è stato giugno con ben 7.620.952 fulmini su tutto il territorio Europeo. Particolarmente interessati dai fulmini anche i periodi di passaggio tra l’estate e l’autunno.

Si ricorda che a bordo di una barca, se questa è ben isolata, si è al sicuro. L’albero che riceve il fulmine lo scarica in acqua a condizione che non si sia in contatto con parti metalliche di questa quali pulpiti, sartie o l’albero stesso.

Molto pericoloso è invece per le derive, i catamarani sportivi e tutte quelle barche che non sono dotate di un valido sistema di protezione dai fulmini. L’acqua è un conduttore, quindi fare il bagno o anche solo camminare sul bagnasciuga in presenza di fulmini è molto pericoloso. Testimonianza ne sono i diversi incidenti che hanno coinvolto anche dei bambini nelle settimane scorse.

Da qui l’appello a uscire immediatamente dall’acqua e rientrare a terra con le barche non protette come si profila all’orizzonte la possibilità di fulmini.

Mappe dei fulmini
https://www.lightningmaps.org
03/set/2018

Sailitalia

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti