solovela.net
mercoledì , 21 novembre 2018

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: I cantieri hanno paura di prendere le barche affondate in Liguria
I cantieri hanno paura di prendere le barche affondate in Liguria
News/11/cantieri-barche-Rapallo.jpg
Barche affondate
I cantieri hanno paura di prendere le barche affondate in Liguria

Barca ferma in cantiere per anni in attesa dell’assicurazione, questa la paura degli operatori

Rapallo – Il maltempo che a Rapallo ha distrutto oltre duecento imbarcazioni e altre decine ne ha affondate negli altri porti della Liguria ha lasciato uno strascico di problemi che stanno investendo tutta la costa della regione.

Il primo problema è dove e come portare le barche semiaffondate. Per muovere alcune barche servono mezzi di grandi dimensioni che non possono entrare in porto a causa delle barche affondate. Il comune studia una strategia che non sarà semplice e nel frattempo i cantieri di riparazione di cui la Liguria è piena si trovano davanti a una scelta che, se errata, gli potrebbe costare caro.

I telefoni dei cantieri sono caldi, gli armatori che sono tenuti, quelli che possono, a muovere velocemente i loro mezzi, cercano un posto dove portare la barca, ma non tutti i cantieri sono disposti ad accoglierli a braccia aperte.

Il pericolo che operatori della zona hanno prospettato a Solovelanet è quello di riempiere il piazzale di barche che apparentemente sembrano portare tanto lavoro, ma che poi rischiano di rimanere ferme lì per anni in attesa delle eventuali cause tra proprietari e assicurazione.

In Liguria gli spazi sono sempre ristretti e ogni cantiere può ospitare un numero limitato di imbarcazioni, se riempie il piazzale con barche che rimangono lì per anni e che a volte neanche pagano la sosta, poi non c’è più spazio per le barche che i lavori li fanno velocemente e li pagano.

Ma anche dire no, non è facile. Ci sono barche cha hanno bisogno di centinaia di migliaia di euro di lavori, se le cose andassero bene ci sarebbe di che lavorare per diversi mesi.

Al capo cantiere l’arduo compito di fare la scelta.


09/nov/2018
NSS

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti