solovela.net
martedì , 22 ottobre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Alex Thompson penalizzato non vince la Route du Rhum
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Alex Thompson penalizzato non vince la Route du Rhum
NewsRegate/11/Thompsonarrivo-Guadalupe.jpg L'arrivo di Thompson a Guadalupe
Route du Rhum
Alex Thompson penalizzato non vince la Route du Rhum

Thompson si dimostra un uomo fuori dall’ordinario anche quando perde

Guadalupe – Alex Thomson, lo skipper dell’IMOCA 60 HUGO BOSS con cui ha partecipato a questa edizione della Route du Rhum, in più di un’occasione ha visto sfumare la vittoria che ormai sembrava acquisita, l’ultima volta proprio in questa transatlantica. Venerdì scorso, quando ormai si accingeva ad arrivare al traguardo della Guadalupe con ore di vantaggio sul secondo navigatore (era a 32 miglia di distanza), la stanchezza di una traversata atlantica in solitario sempre sul filo del rasoio passando una burrasca che aveva decimato la flotta, gli ha giocato un brutto scherzo e la barca è finita sugli scogli.

L’orologio da polso con la sveglia a scarica elettrica che avrebbe dovuto svegliarlo non ha funzionato perché, senza che Thompson se ne accorgesse, la batteria era esaurita. Alex alla fine ha sentito la sveglia acustica, ma quando si è svegliato si è alzato e ha visto terra davanti a sé, non ha capito subito che si trattava di Guadalupe e quando ha cercato di fare qualche cosa per allontanarsi da costa, era troppo tardi e la barca ha strusciato sugli scogli e si è fermata.

Rimanere sugli scogli è molto rischioso perché le onde distruggono la barca in poco tempo, così Thompson ha deciso di accendere il motore e tirare fuori il suo IMOCA che non aveva riportato danni.

Per la rottura dei sigilli del motore il comitato organizzativo della Route Du Rhum ha deciso dopo diverse ore di consultazioni, di infliggere a Thompson una penalità di 24 ore.

La penalità ha determinato un’insolita situazione, Thomson arrivato a Guadalupe, ha atteso per ore l’arrivo del vincitore Paul Meilhat su SMA che, a causa della sua penalità, lo aveva sorpassato in classifica.

Deve essere dura stare sul molo dopo aver combattuto come un leone a vedere chi stava dietro di te arrivare e prendere gli onori della vittoria, ma Thomson anche in questa occasione ha dimostrato di essere un vero signore del mare.

“E’ giusto che Paul abbia vinto – ha dichiarato Thomson - io ho sbagliato ed è giusto che abbia pagato.”

Chapeau mr. Thompson.
20/nov/2018

43 Parallelo

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti