solovela.net
mercoledì , 22 maggio 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Solitario cade dalla barca, si salva nuotando
Solitario cade dalla barca, si salva nuotando
News/05/Etap-26--skipper-cade-in-mare-e-si-salva-nuotando.jpg Etap 26 - foto di archivio
Incidenti
Solitario cade dalla barca, si salva nuotando

Un ingegnere tedesco è sbalzato fuori bordo deve decidere di lasciarsi andare perché non riesce a risalire

Emden (Germania) – Sabato scorso Jens Wilken, skipper tedesco di un piccolo Etap 26, è caduto fuori bordo mentre navigava in un tratto di mare protetto tra la Germania e l’Olanda e si è salvato nuotando.

Partito la mattina di sabato per un lungo giro in solitario, Jens era assicurato alla barca con la cintura di sicurezza regolarmente agganciata alla “life line” (per i cultori della terminologia nautica, detta più propriamente, Jackline). A un certo punto la scotta del genoa si è sciolta e la vela ha iniziato a sbattere violentemente. Jens si è portato a prua e ha afferrato la vela convinto di poterla gestire, ma una raffica ha fatto gonfiare la vela, Jeans ha cercato di trattenerla e questa lo ha fatto cadere fuori bordo.

L’uomo si è trovato in acqua trascinato dalla life line incapace di risalire a bordo. Ha provato per diverso tempo ad avvicinarsi alla barca e afferrare un candeliere o qualche cosa che potesse aiutarlo a risalire a bordo, ma non c’è stato nulla da fare.

Alla fine ha dovuto decidere sul da farsi, ha fatto i suoi calcoli, la marea spingeva la corrente verso terra e lo avrebbe fatto per altre cinque ore, un tempo sufficiente a coprire a nuoto la distanza tra la barca e la costa, così, alla fine, con non poco coraggio Jeans ha sganciato lo stroppo di sicurezza dal suo giubbotto e ha visto la barca allontanarsi rimanendo da solo in mezzo al mare.

In buona forma fisica l’uomo ha nuotato per due ora verso costa e con l’aiuto decisivo di una corrente molto forte, è riuscito a tornare a terra.

Nel frattempo alcune persone avevano avvistato la barca senza nessuno a bordo e avevano dato l’allarme, la Guardia Costiera olandese aveva ritrovato la barca e iniziato le ricerche per i possibili naufraghi.

15/mag/2019


RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti