solovela.net
giovedì , 27 giugno 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Pogo segue gli AC75
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Pogo segue gli AC75
News/06/Pogo,-segue-gli-AC-75.jpg
Pogo
Pogo segue gli AC75

Dopo molto parlare arrivano le prime foto del prototipo Pogo con foil simili agli AC75

Combrit (Francia) – Pogo Structures, il cantiere del Pogo 3, il Mini 6,50 che sta spopolando nelle regate di classe, ha pubblicato le fotografie di un prototipo che mostra dei foil molto simili a quelli che abbiamo visto sulle barche della prossima Coppa America.

I foil per i Mini 6,50 sicuramente non sono una novità, diversi team hanno provato la strada di queste apendici nella categoria prototipi, ma sino ad ora senza risultati pienamente soddisfacenti.

Gli esperimenti portati avanti dal team Arkema e dalla SeAir, hanno evidenziato come la barca per poter sfruttare realmente le potenzialità dei foil, dovrebbe uscire completamente dall’acqua e alzarsi sopra le onde.

Nonostante i risultati poco entusiasmanti raccolti sino ad ora, Christian Bouroullec, proprietario della Pogo Structures, sembra essere convinto che la strada dei foil per i mini 6,50 sia percorribile.

Bouroullec ha chiamato al tavolo da disegno Guillaume Verdier, l’uomo che oltre ad essere il padre degli IMOCA 60, ha coadiuvato il team New Zealand e Luna Rossa nella creazione dei foil per gli AC 75 della prossima Coppa America, e in questi giorni ha pubblicato le prime fotografie di un nuovo prototipo con la prua Scow.

La barca pensata da Verdier presenta due foil laterali molto simili a quelli delle barche della prossima Coppa America, ma la loro movimentazione è diversa, questi escono e rientrano, come i normali foil e non si alzano e abbassano come quelli di Coppa America.

Come accade per gli AC 75, con i foil il Pogo può volare su entrambe le ali acquisendo un’elasticità di utilizzo sino a ora sconosciuta, elasticità che gli dovrebbe permettere di ammortizzare il maggior peso rappresentato dal sistema foil, penalizzante quando la barca naviga in modalità dislocante.

Bouroullec è sicuro che con il know how di Verdier, la strada dei foil per i mini 650, sarà più breve.
06/giu/2019

Video Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti