solovela.net
giovedì , 21 novembre 2019

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Para World Sailing Championships 2019, tutto pronto per l'inzio dell'evento
SVN: la vela nel web SVN solovelanet

Leggi il numero on-line

Para World Sailing Championships 2019, tutto pronto per l'inzio dell'evento
NewsRegate/07/Antonio-Squizzato.jpg Antonio Squizzato (SC Garda Salò)
Para World Sailing Championships 2019
Para World Sailing Championships 2019, tutto pronto per l'inzio dell'evento

Tutto pronto a El Puerto de Santa Maria per il Para World Sailing Championships 2019

El Puerto de Santa Maria (Spagna) - Iniziano oggi - mercoledì 3 luglio - le regate del Para World Sailing Championships 2019. Ad ospitare l’evento è una location molto suggestiva, Puerto Sherry, un magnifico porto turistico situato nella baia di Cadice, a El Puerto de Santa María e vicino al passaggio dello Stretto di Gibilterra.

Quasi 100 velisti provenienti da 28 nazioni sono pronti ad affrontarsi nelle acque della Baia di Cadice, in Spagna fino a domenica 7 luglio, giorno in cui si disputeranno le Medal Race delle 4 classi in gara - 2.4mR, Hansa 303 maschile e femminile e la RS Venture Connect.

Il 2018 è l’anno di esordio ai Campionati del Mondo della flotta di RS Venture Connect che si ripresenta quest’anno con 10 squadre in lizza. Da tenere d’occhio i britannici Will Street con Johnny Currell, medaglia d'oro a Sheboygan nel 2018; gli spagnoli Gabriel Barroso de Maria con Enrique Vives e i canadesi John McRoberts con Scott Lutes.

Gli equipaggi azzurri sono tra le squadre new entry del 2019; è presente in Spagna il duo Paralimpico italiano Marco Gualandris (ADV Alto Sebino) e Fabrizio Olmi (LNI Milano), che però navigheranno rispettivamente con Emiliano Giampietro (YC Punta Ala) e Davide Di Maria (SC Garda Salò).

La flotta maschile degli Hansa 303 è la più numerosa della competizione, con 37 velisti iscritti che correranno in una flotta divisa e le prime 10 imbarcazioni avanzeranno poi verso la Medal Race.

Tra gli atleti più altisonanti ci sono l’australiano Chris Symonds, i polacchi Wademar Wozniak e Piotr Cichocki della Polonia, il trio brasiliano Herivelton Ferreira, Jose Matias Goncalves de Abreu e Antonio Marcos do Carmo e lo spagnolo Sergio Roig.

Dodici sono le atlete della classe femminile Hansa 303, con tutto il podio dello scorso anno rappresentato e pronto a battersi per ripetersi - si tratta della spagnola Violeta del Reino, della brasiliana Ana Paula Marques e dell’australiana Genevieve Wickham. In questa classe si classificano alla Medal Race le prime 6.

La classe 2.4mR è l'unica che non presenta il campione del 2018. Tra gli atleti però, sono presenti personaggi di spicco, come il francese Damien Seguin, oro ad Atene nel 2004, Rio 2006 e argento a Pechino 2008; il norvegese Bjørnar Erikstad e l’azzurro Antonio Squizzato (SC Garda Salò), che ha recentemente vinto il titolo EUROSAF e il canadese Jackie Gay. Come per la flotta Hansa 303 maschile, la classe 2.4mR terrà una Medal Race finale per i primi 10 concorrenti.
03/lug/2019

Zattera

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti