solovela.net
lunedì , 24 febbraio 2020

Seguici su Facebook Seguici su You Tube
back » la notizia: Lo studio Comuzzi presenta il Comuzzi 32
Lo studio Comuzzi presenta il Comuzzi 32
News/02/Camuzzi-32.jpg Comuzzi 32 rendering
Comuzzi
Lo studio Comuzzi presenta il Comuzzi 32

Dopo il successo dell’R-30, lo studio udinese presenta un secondo progetto, il Comuzzi 32

Sull’onda dell’R-30, il progettista Alessandro Comuzzi ha pubblicato i progetti del Comuzzi 32, una barca disegnata rispettando il concetto “for all”, con caratteristiche simili all’R-30 e dotato del sistema Magicwheel© che permette anche alle persone in sedia a rotelle di timonare la barca. Il Comuzzi 32 è un daysailer veloce, con una carena lunga 9,70 metri e larga 2,50 metri che presenta una deriva con siluro che porta il pescaggio a 2,00 metri.

È possibile installare un sistema a deriva mobile che riduce il pescaggio a 1,50 metri.
La barca è inoltre carrellabile o trasportabile all’interno di un container vista la larghezza contenuta.

Gli interni, trattandosi di un daysailer, sono minimali, due cuccette e un bagno separato che può fungere anche da cala vele.

Su questo daysailer si privilegia la vita all'esterno in cui sono previste due panche che possono ospitare dalle sei alle otto persone. Il layout di coperta è funzionale per l’utilizzo in regata o daysailing sia con persone normodotate che in sedia a rotelle.

La posizione delle manovre può essere modificata in funzione delle necessità e dei programmi di navigazione e la barca è totalmente personalizzabile in base alle esigenze dell'armatore.

http://www.alessandrocomuzzi.com/
07/feb/2020

GC42LC

RICERCA LA
NOTIZIA
Digita la parola "chiave" e fai partire la ricerca

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER
Entra a far parte della community di SoloVela e iscriviti alla newsletter.




Privacy | Cookie Policy | crediti e contatti seguici su FACEBOOK | seguici su YouTube

© SDM S.r.l.s. P.IVA/CF 13381071003 |
Testata digitale registrata presso il Tribunale Civile di Roma Sezione per la stampa e l'informazione n. 117/2015 del 09/07/2015
Direttore responsabile Maurizio Anzillotti