SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 2 aprile 2020

LA RECENSIONE DEL LIBRO

11/03/06

Azzurra: il nome di una bella ragazza, di una barca che lo sport della vela non può dimenticare, e l’allusione a un’esperienza importante. Non a caso ricorre e, frequentemente si intreccia, il riferimento (seppur a volte implicito) alle tre differenti accezioni.
Azzurra rappresenta un sogno, di libertà e di vittoria e Carlo Bottelli affronta con entusiasmo un diario romantico e positivo in cui, alla storia d’amore tra i due protagonisti, Carlo e Azzurra, si confonde il racconto della Coppa America.

Questo libro si rivolge a chi vuole fortemente credere di poter essere davvero felice. E a chi pensa che ciò non sia possibile, vuol dimostrare che si sta sbagliando!

RUBRICHE