SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 22 ottobre 2020

Andava alla deriva dal 3 ottobre

Analizzando sul Gps trovato a bordo l'ultima rotta battuta dalla barca a vela, la capitaneria di porto è riuscita a ricostruire quanto accaduto

Abbonamenti SVN
ADV
Tarquinia - Chiarito il giallo della barca trovata ieri pomeriggio sulla spiaggia di Saline, a Tarquinia. Lo scafo, armato da una società francese, andava alla deriva dallo scorso 3 ottobre quando il suo skipper, Bryan Evans, aveva lanciato una richiesta di soccorso a causa di un'avaria al motore. Una nave della Tirrenia era riuscita a trarre in salvo il navigatore, costretto ad abbandonare lo scafo a causa delle avverse condizioni meteomarine. Analizzando sul Gps trovato a bordo l'ultima rotta battuta dalla barca a vela, la capitaneria di porto è riuscita a ricostruire quanto accaduto, scoprendo che l'unità, al momento dell'incidente, si stava trasferendo da Napoli a Palermo.
La società armatrice è stata già avvisata del ritrovamento e nei prossimi giorni provvederà a rimuovere l'imbarcazione dalla costa.

Clicca qui per leggere la news riguardante il ritrovamento della barca