SVN logo
SVN solovelanet
venerdì 25 settembre 2020

Ancora un disalberamento

Nuovi problemi per la flotta iscritta al giro del mondo in doppio. Questa volta a perdere l'antenna è stata Veolia Environment di Roland Jourdain

Abbonamenti SVN
ADV
Città del Capo - Nuovo incidente alla Barcelona World Race, il giro del mondo in doppio tra Open 60. “Veolia Environnement”, la barca timonata da Roland Jourdain e Jean-Luc Nélias, è stata vittima di un disalberamento alle 19 di ieri sera (ora italiana), quando si trovava in pieno Oceano Indiano. Lo scafo navigava con randa e gennaker issati e venticinque nodi di vento, quando una raffica improvvisa lo fatto ha fatto ingavonare in un'onda di oltre due metri presumibilmente in seguito a una strarzata.

L'antenna si è spezzata a tre metri e mezzo dalla coperta; non si registrano feriti fra i membri dell'equipaggio e lo scafo non ha subito falle o altre rotture, anche se per il team francese la regata sembra essere finita.

Salgono così a quota quattro i ritiri dalla competizione. In gara restano ancora cinque team con in testa “Paprec-Virbac 2” di Jean-Pierre Dick e Damian Foxall.