SVN logo
SVN solovelanet
martedì 29 settembre 2020

Vicini alla meta

Paprec-Virbac 2 è distante 1.500 miglia dal traguardo e può contare su un cospicuo vantaggio di cinquecento miglia su Hugo Boss

FeB
ADV
Madeira - Barcellona sempre più vicina, per le cinque barche ancora impegnate nella Barcelona Wolrd Race, il giro del mondo in doppio a bordo di Open 60, che si concluderà proprio nell'approdo spagnolo.

“Paprec-Virbac 2”, lo scafo di Jean-Pierre Dick e Damian Foxall attualmente al comando della competizione, ha lasciato alla propria sinistra le isole Azzorre e si sta dirigendo verso lo stretto di Gibilterra. Il traguardo è distante circa 1.500 miglia, mentre sono ancora cinquecento quelle di vantaggio su “Hugo Boss”, secondo in classifica, con Alex Thompson e Andrew Cape a bordo.

Mai come adesso, l'arrivo sembra avvicinarsi più lentamente, anche per colpa di un Aliseo tutt'altro che stabile.

“Il vento porta velocità - ha detto Damian Foxall - ma anche stress, soprattutto alla nostra barca, messa a dura prova dall'impatto contro ogni onda”.

Più attardato il resto della flotta. “Temenos II” e “Mutua Madrilena”, rispettivamente terzi e quarti, hanno già superato la zona equatoriale, mentre “Educaciòn sin Fronteras” deve ancora imbattersi nella depressione intertropicale del “Pot au noir”.

Ecco la classifica all'ultimo rilevamento:
1 - “Paprec-Virbac 2”, Jean-Pierre Dick / Damian Foxall, 1,525 Nm all'arrivo
2 - “Hugo Boss”, Alex Thomson / Andrew Cape, +538
3 - “Temenos II”, Dominique Wavre / Michéle Paret, +1.418
4 - “Mutua Madrilena”, Javier Sanso Windmann / Pachi Rivero, +1.492
5 - “Educaciòn sin Fronteras”, Servane Escoffier / Albert Bargues, +2.862