SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 30 settembre 2020

Al giro di boa torna l'equilibrio

Prosegue a gonfie vele la ventottesima edizione dell'invernale romagnolo. Nella quarta tappa perdono l'imbattibilità Vahinè e Orlanda, e la classifica si riapre

FeB
ADV
Ravenna - Domenica 10 gennaio è stata ancora una volta una giornata perfetta per regatare: il vento di 6 -8 nodi è arrivato puntualmente nella prima mattinata e il comitato di regata , presieduto come sempre da Mario Miino, ha potuto sistemare i due campi di regata e dare la partenza puntuale alle ore 10.30.  
Ottima visibilità, vento costante da levante,  e le parziali schiarite in realtà si sono trasformate in una splendida  giornata di sole che ha permesso lo svolgimento di una regata divertente ed impegnativa al punto giusto. Dopo circa un’ora di regata le prime barche rientravano in banchina per godere della solita tradizionale ospitalità del Ravenna Yacht Club.
Anno nuovo e vita nuova verrebbe da dire a guardare i risultati: in ORC 1-2 Vahinè perde l’imbattibilità ( settimo posto per lui) ma non la testa della classifica che è però in condivisione con Pixel. Francesco montanari, armatore di Vahinè e Mario Berlati, il timoniere, non sono soddisfatti della loro regata di domenica. Equipaggio tutto romagnolo, con piccoli inserti bolognesi i programmi di Vahinè sono di partecipare a tutte le più importanti regate nell’adriatico: “ il 2009 per noi non è stata una annata molto positiva, commenta Franco Montanari che aggiunge: “ anche se abbiamo portato a casa il trofeo Stecconi di Ancona il rammarico è per la rottura dell’albero al mondiale ORC di Brindisi la scorsa estate.”
In ORC 3 continua invece la striscia positiva di Lunica, il beneteau 36 di Andrea Costa che vince la quarta regata consecutiva. Situazione invece più che consolidata per Vola Vola e Aloha in classe Fox Trot che continuano nella loro “accoppiata: tutti primi posti per Vola Vola e tutti secondo posti per Aloha.