SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 30 settembre 2020

Joe Fly vince in rimonta

La barca di Giovanni Maspero, con l'olimpionico azzurro di classe 470, Gabrio Zandonà, al timone, si è aggiudicato il tricolore davanti a Uka Uka

FeB
ADV
Cagliari - Alla fine ha vinto “Joe Fly”. La barca di Giovanni Maspero, con l'olimpionico azzurro di classe 470, Gabrio Zandonà, al timone, si è aggiudicato il campionato italiano di classe Melges 24. Una competizione, disputata nell'ultimo week-end a Cagliari, dove equilibrio e incertezza sono stati protagonisti, tanto da essere decisa all'ultima regata.

Prima di ieri, infatti, al comando della classifica generale c'era “Uka Uka”, lo scafo di Lorenzo Santini; incappato in una partenza anticipata nella prima prova, la barca timonata da Lorenzo Bressani, è scivolata al secondo posto, proprio alle spalle di “Joe Fly”, il vincitore della regata. I nuovi campioni italiani nella manche successiva hanno marcato perfettamente i diretti avversari, riuscendo a conservare i quattro punti di vantaggio acquisiti.

“Vince chi sbaglia meno - ha detto Lorenzo Santini, armatore di “Uka Uka” - e noi abbiamo commesso un errore, pagandolo caro. Joe Fly è stato, in questo campionato, il nostro avversario sin dall'inizio; a lui vanno tutti i nostri complimenti”.

Il prossimo appuntamento per la classe è fissato per il 28 giugno a Porto Rotondo; in palio ci sarà il titolo iridato.

Classifica generale:

1. Joe Fly, Maspero - Zandonà; 46 pt.
2. Uka Uka Racing, Santini - Bressani; 55 pt.
3. Brontolo Ab, Pacinotti - Ivaldi; 63 pt.
4. Blu Moon, Rossini - Favini; 63 pt.
5. Saetta, Giovannini - Bianchi; 64 pt.
Seguono altri 57 equipaggi