SVN logo
SVN solovelanet
domenica 25 ottobre 2020

Varato il Capita, il disegno di Comuzzi che ha vinto il MYDA lo scorso anno

De Cesari vara il suo ultimo modello a vela in legno, il Capita, una barca senza barriere

Abbonamenti SVN
ADV
Cervia - Sabato 16 aprile 2016, presso il Cantiere Navale de Cesari di Cervia, è stata varata Capita, primo esemplare di R 30 daysailer.

Progetto vincitore della 12a edizione del MYDAMillennium Yacht Design Award nella sezione C “La barca a misura d’uomo”, l’R_30 daysailer è un progetto di Alessandro Comuzzi destinato indistintamente a persone normodotate o in sedia a rotelle.

L’obiettivo del progetto è stata la creazione di una barca senza barriere che non ponga ostacoli anche a chi vuole usarla stando seduto su di una sedia a rotelle; l’obiettivo è stato raggiunto grazie alla ruota senza raggi, un semicerchio di carbonio che va da una parte all’altra dello scafo che ricorda quanto fatto dall’Architetto Piano sulla sua imbarcazione qualche anno fa.

Sul pozzetto una piattaforma basculante che permette di rimanere sempre in piano anche a barca sbandata.

Càpita è costruita in legno lamellare di mogano e okumè su struttura in compensato marino, ponte e panche sono rifinite in EVOteck e la particolare ruota di governo è realizzata in carbonio.

L.f.t. = 9.50 m (31.2 ft)
Baglio massimo = 2.50 m (8.2 ft)
Pescaggio = 2.20 – 1.60 m (7.2 ft – 5.2 ft) (lifting keel)  
Dislocamento = 2.3 t (5,070 lb)


http://www.alessandrocomuzzi.com/