SVN logo
SVN solovelanet
martedì 4 agosto 2020

Scontro con una balena, affonda la barca

Di notte, in Atlantico centrale, una balena in risalita dal fondo del mare, si scontra con una barca a vela

Abbonamenti SVN
ADV
Panama – Martedì scorso, di notte, a circa 200 miglia a largo di Panama, Max Young stava navigando verso Panama con il suo 50 piedi, il mare era mosso e di tanto in tanto si vedeva qualche balena uscire in superficie a respirare. Ad un tratto si è sentito un grande botto sotto la carena, la barca si è piegata violentemente per tornare subito in posizione. Con tutta probabilità una balena in risalita non aveva visto la barca e l’aveva presa in pieno.

L’urto ha danneggiato il timone e strappato l’elica, la barca ha iniziato subito a fare acqua. Max ha lanciato il mayday e azionato l’Epirb. La Guardia Costiera ha immediatamente inviato un C130 che era già in volo, il quale in meno di tre ore è arrivato sopra alla barca di Young. Il marinaio ha chiesto all'equipaggio del C130 di prendere le sue ultime volontà certo che sarebbe morto con la sua barca che era prossima all’affondamento. Fortunatamente un cargo era a 30 miglia di distanza e avverito dalla Guardia Costiera ha seguito il segnale dell’Epirb e si è diretto immediatamente verso la barca, mentre il C130 continuava a girare sulla testa di Young.

Alla fine, con non pochi problemi derivanti dal mare mosso e dall’impossibilità di usare il motore, Young è risucito ad accostare alla nave cargo e salire a bordo. Per la barca, invece, non si è potuto fare nulla ed è stata abbandonata al suo destino.