SVN logo
SVN solovelanet
sabato 26 settembre 2020

Bene l'Italia, meglio la Francia

Dopo la prima giornata dei campionati mondiali di Cascais, il duo Negri-Viale si trova in terza posizione tra gli Star

Abbonamenti SVN
ADV
Cascais - Partono bene gli equipaggi italiani impegnati nei campionati mondiali di Cascais, riservati alle derive olimpiche. Ieri, nella giornata d'esordio, si sono disputate le prime due regate di classe Star e Tornado.

Tra gli Star il duo Negri-Viale si è piazzato al terzo posto della classifica generale, dopo un quarto piazzamento in prima manche, durante la quale gli atleti azzurri hanno dovuto scontare anche una penalità, e un secondo nella prova seguente. Al comando della classifica ci sono i francesi Rohart-Rambeau, seguiti dai campioni del mondo in carica, i neozelandesi Pepper-Williams. Alti e bassi invece, per i reduci di Coppa America. Iain Peircy, ex timoniere di +39 ha concluso al quinto posto, Torben Grael invece, tattico di Luna Rossa, è giunto solo ventiduesimo.

In classe Tornado, le migliori notizie per il clan azzurro sono arrivate dalla coppia Marcolini-Bianchi, per ora al sesto posto nella classifica generale, guidata ancora da due velisti transalpini, Besson-Jarllegan.

Oggi sono in programma due nuove prove per le derive già citate, più le manches di esordio per Laser Standard maschile, nel quale le speranze azzurre sono affidate a Diego Romero, e Laser Radial femminile, con le italiane Larissa Nevierov e Fabiola Magnaghi.