SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 28 maggio 2020

LA RECENSIONE DEL LIBRO

09/02/06

Durante la seconda guerra mondiale, i marinai italiani difesero i convogli per il trasporto di uomini ed equipaggiamenti, indispensabili per sostenere il fronte in Africa settentrionale. Aldo Cocchia, marinaio e medaglia d’oro al Valor Militare, analizza la complessa serie di operazioni navali nel Mediterraneo e scrive di quando fu gravemente ferito in uno scontro con la flotta britannica. “Convogli” è ricavato da un dattiloscritto del 1944. Redatto quando il conflitto era in corso, presenta dei limiti d’informazione storica ma anche sincera immediatezza. Il diario contiene le annotazioni di un combattente che intende raccontare e, a volte, criticare; evidenzia il coraggio “di chi sul mare serenamente ha dato la vita per la vita d’Italia”, “affinchè il sangue versato non sia vano”.

l'editore