SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 1 ottobre 2020

Pubblicate le nuove mappe del campo magnetico terrestre

Sono state redatte le mappe della declinazione terrestre per i prossimi 5 anni

FeB
ADV
Sono state pubblicate le mappe della declinazione magnetica dei prossimi 5 anni. Le mappe, ottenute grazie alle rilevazioni e gli studi United States’ National Geospatial - Intelligence Agency (NGA) e dal United Kingdom’s Defence Geographic Centre (DGC), si basano su dati satellitari che studiano lo spostamento dei poli magnetici e permettono di conseguenza di tracciare della mappe per la declinazione.

Dati che poi saranno riportati nelle carte geografiche dimolti istituti idrografici. Sempre sulla base di questi dati saranno redatte delle nuove tabelle delle declinazioni.

La declinazione, ricordiamo, è la differenza tra il nord magnetico e il nord geografico, la bussola punta verso il nord magnetico che non corrisponde a quello geografico.

Gli enti che hanno pubblicato le nuove mappe magnetiche hanno sottolineato che queste si devono intendere come previsioni, stabilire con esattezza quale sarà la declinazione di un determinato punto del globo da qui a due anni è molto difficile perché il campo magnetico terrestre risente di eventi quali le tempeste solari.

Dalle mappe, che si possono scaricare dal sito americano della NOAA (National Geophysical Data Center), si nota come ormai il polo sud magnetico sia fuori dalle terre antartiche e si trovi vicino al 64° parallelo S.

NOAA - Mappe magnetiche