SVN logo
SVN solovelanet
martedì 22 settembre 2020

Tabella dei fattori di rischio per la vela

La FIV ha messo a punto una tabella per evidenziare i fattori di rischio delle diverse discipline sportive che fanno capo alla federazione

Abbonamenti SVN
ADV
Roma – La FIV ha pubblicato una tabella nella quale si riportano i profili di rischio di tutte le discipline che fanno capo alla Federazione Italiana Vela, dai multiscafi alle barche d’epoca.

Con un punteggio da 0 a 4 dove 0 esprime la massima sicurezza e 4 il massimo livello di pericolo di trasmissione di un eventuale contagio, i profili delle discipline si assomigliano un po’ tutti.

Le differenze che si notano sono un leggero maggior rischio tra le derive e i monotipi e minore nelle barche con chiglia e d’epoca, dove però non si comprende il livello di pericolosità molto basso alla voce ‘numero di atleti in azione’.

Se si paragonano una deriva monoposto con una barca a chiglia con un solo membro di equipaggio, il livello di pericolosità in mare è lo stesso, ma anche nel caso di due persone a bordo, tra derive e barche a chiglia, non ci dovrebbe essere una grande differenza anche se bisogna vedere quali sono i parametri presi in analisi da chi ha raccolto i dati della tabella.