SVN logo
SVN solovelanet
martedì 20 ottobre 2020

LA RECENSIONE DEL LIBRO

05/09/07

Un romanzo olandese apprezzato dalle donne di tutta Europa. Eppure leggerlo farebbe bene anche agli uomini perché la vita di Julia, la protagonista, somiglia a quella di tante mogli e di tante madri. La “Fuga”, che piaccia o no, è quella dalla famiglia, dai meccanismi di una dimensione affettiva che soffoca fino a far perdere le tracce di sé.
Fino al giorno in cui queste tracce pretendono di essere recuperate. Ed è quello che Heleen Van Royen, con la schiettezza e l’ironia dei toni nordici, fa fare a Julia, la sua eroina, moglie e madre perfetta.