SVN logo
SVN solovelanet
martedì 4 agosto 2020

Jessica, collisione prima del via

Brutte notizie per Jessica Watson, la baby velista che vuole tentare il giro del mondo. In un trasferimento ha Sydney ha speronato un mercantile

Abbonamenti SVN
ADV
Sydney – Un nuovo caso di baby-velista impegnata nel giro del mondo balza agli onori della cronaca. Jessica Watson, australiana di 16 anni, ha dovuto dire addio al proprio sogno di diventare la più giovane ragazza a circumnavigare il globo, dopo aver urtato con la propria barca da dieci metri una nave mercantile.
L’incidente è accaduto nella notte di martedì. Jessica non ha riportato ferite ma la sua barca, Ella’s Pink Lady, non è più in grado di affrontare una navigazione così difficile. Tutto ciò, prima ancora di iniziare l’impresa. La baby-velista si stava difatti trasferendo da Southport a Sydney, località dal quale sarebbe partito il tentativo di record.
L’episodio non ha mancato di sollevare nuove polemiche sulla corsa a questo particolare primato. Nelle scorse settimane, in Olanda, Laura Dekker, 14 anni, è stata fermata dal tribunale per i minori che valuterà, dopo due mesi di analisi attraverso psicologi specializzati, se la ragazza è in grado di sostenere una navigazione così difficile. Attualmente il ragazzo più giovane ad aver completato il giro del mondo è Mike Perham, che proprio poche settimane fa ha portato a termine l’impresa all’età di 17 anni.