SVN logo
SVN solovelanet
sabato 24 ottobre 2020

Guo Chuan, il primo cinese a fare il giro del mondo in solitario

Guo Chuan è partito il 18 novembre da Qingdao, per fare il giro del mondo su di un Class 40

Abbonamenti SVN
ADV
Capo Horn – Siamo abituati a sentire di francesi, inglesi, americani e italiani che fanno il giro del mondo in solitario con le barche più strane, a volte con successo e altre no, ma mai avevamo sentito parlare di un cinese.

Non lo avevamo mai sentito perché non era mai successo. Il viaggio di Guo Chuan, 48 anni, primo e sino ad ora unico skipper professionista cinese, è anche il primo giro del mondo in solitario senza scalo di uno skipper con gli occhi a mandorla.

Guo è partito a bordo di un Class 40 lo scorso 18 novembre dal porto cinese di Qiungdao, la capitale del diporto della Repubblica Popolare Cinese. A metà gennaio, Guo ha doppiato Capo Horn e in questi giorni dovrebbe doppiare Capo di Buona Speranza in Sudafrica, per entrare in Oceano Indiano e compiere l’ultimo tratto del suo viaggio.

Le notizie su Guo arrivano molto difficilmente perché il suo team a terra non ha un organizzazione di tipo occidentale, la vela, in Cina, è ancora uno sport sconosciuto e questa, anche per l’organizzazione di Guo, è la prima esperienza di giro del mondo.

Guo Chuan
Ha partecipato alla Clipper Round the World nel 2006
Ha completato la Volvo Ocean Race nel 2008-2009
Ha fatto la Mini Transat nel 2011