SVN logo
SVN solovelanet
martedì 20 ottobre 2020

LA RECENSIONE DEL LIBRO

12/09/08

Non è il popolare Montalbano a indossare i panni del protagonista in questo noir firmato Andrea Camilleri. Lo stile dell’autore, però, è lo stesso, quello che mescola sapientemente la lingua italiana al dialetto siciliano rendendo vivide immagini e atmosfere, così come inconfondibile è l’abilità nel creare intrecci e conflitti interiori schiettamente umani. Un bancario in pensione, tre lettere anonime e una giovane femme fatale che cela dietro la sobrietà del vestire passioni irrequiete. Una storia da leggere tutta d’un fiato.