SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 26 ottobre 2020

Barca incagliata, la salva una dodicenne

La piccola ragazzina ha tenuto per tre ore i contatti con gli uomini della guardia costiera, mentre il padre era in preda a una forte crisi di vomito

Abbonamenti SVN
ADV
Ravenna – E' stata una ragazzina di appena dodici anni a risolvere una pericolosa situazione in mare, dopo che la barca su cui si trovava insieme al padre di cinquant'anni si era incagliata nell'impianto di allevamento mitili, a circa quattro miglia da Porto Garibaldi (Ravenna). Il genitore, infatti, subito dopo l'incidente, avvenuto in seguito a un avaria al motore, è stato colpito da una forte crisi di vomito.
La figlia, invece, ha mantenuto lucidità e sangue freddo seguendo con attenzione le istruzioni degli uomini della guardia costiera ravennate, contattati attraverso il telefono di emergenza. La piccola diportista si è impegnata ad ancorare la barca (un'unità a vela di dodici metri) in sicurezza e monitorare la posizione attraverso il gps. Dopo tre ore, una motovedetta della capitaneria di porto ha raggiunto lo scafo, riuscendo a condurre padre e figlia a Porto Garibaldi verso mezzanotte.