SVN logo
SVN solovelanet
domenica 27 settembre 2020

Concluso il XXV Campionato d'Inverno

A imporsi nell'affollata classe riservata agli scafi del raggruppamento IMS 1-2 è stato il Grand Soleil 40 Jump Up, che grazie a quattro primi di giornata ha tenuto a debita distanza gli inseguitori

Abbonamenti SVN
ADV
Marina di Ravenna – Abituati a fare i conti con refoli evanescenti, i centoquaranta iscritti alla venticinquesima edizione del Campionato d'Inverno organizzato dal Ravenna Yacht Club, non hanno creduto ai loro occhi quando, usciti dalle dighe per affrontare l'ultima giornata di regate, si sono trovati davanti uno specchio acqueo increspato da una leggera ma apprezzabile brezza di sud est. Sfruttando al meglio l'occasione, il Comitato di Regata è riuscito a far svolgere due prove, chiudendo l'evento con cinque risultati validi e uno scarto.

A imporsi nell'affollata classe riservata agli scafi del raggruppamento IMS 1-2 è stato il Grand Soleil 40 “Jump Up”, che grazie a quattro primi di giornata ha tenuto a debita distanza gli inseguitori. Senza storia anche la situazione tra gli IMS 3 e gli IMS 4, dove il “Lunica” e il “Pallino” avevano chiuso il discorso già dopo quattro manche. Sofferta affermazione di “Enrica” in IMS 5, dove si è riproposto l'ormai classico testa a testa con il “Mon Amour”, vincitore della passata edizione. Avvincente l'epilogo tra i Beneteau 25, dove “Boomerang” ha avuto la meglio su “Ariel” in virtù del miglior piazzamento fatto registrare nella prova conclusiva; i due scafi avevano infatti concluso la serie con gli stessi parziali.

Nei raggruppamenti Open, invece, si sono registrate le affermazioni di “Pepe Rosa” (Alfa), “Titilla” (Beneteau 21.7), “Colpo di Fulmine” (Charlie), “Bocinski” (Delta), “One's” (Echo), “Cippa Lippa 5” (Fox Trot), “Irina” (Golf), “Opportunity” (Hotel), “Arianna” (India).

Combattute ed emozionanti sono risultate le regate delle classi a Vele Bianche, dove gli equipaggi, a dispetto dell'ingannevole apparenza, si sono dati battaglia senza esclusione di colpi; a risultare vincitori sono stati “Idril” (Classe A) e “Xe Ben” (Classe B).