SVN logo
SVN solovelanet
domenica 9 agosto 2020

L’allenamento estremo degli uomini di Luna Rossa

Sott’acqua, in apnea, spostando degli enormi massi, un allenamento così in Coppa America non si era mai visto. Ad immortalare il tutto Carlo Borlenghi

Abbonamenti SVN
ADV
Metti dei fisici statuari come bronzi di Riace nelle acque cristalline del golfo degli Angeli a Cagliari. Aggiungi il maestro Carlo Borlenghi a fotografarli mentre questi spostano degli enormi massi camminando sul fondale e il risultato è un suggestivo servizio fotografico che immortala un particolare allenamento dell’equipaggio di Luna Rossa. Tra i protagonisti delle foto si scorgono Shannon Falcone ed Enrico Voltolini, due dei fisici over 100 kg del team italiano, impegnati in un lavoro di cardio puro, ovvero un tipo di sforzo che aumenta le capacità cardio vascolari del fisico. Il peso dei massi trasportati consentiva agli atleti di camminare sul fondale, ovviamente in apnea.

A cosa serve un esercizio simile? Oltre ad aumentare la resistenza degli atleti, è un tipo di test utile a incrementare la confidenza del fisico in fasi di lavoro sott’acqua. Un elemento che potrebbe sembrare secondario, ma diventa fondamentale in caso di scuffia o incidente, dove la capacità di sopportare uno sforzo sott’acqua può essere decisiva. In caso di incidente però gli uomini dell’AC 75 avranno come equipaggiamento personale delle piccole bombole di ossigeno da utilizzare all’occorrenza. Elemento che fu introdotto già dalla Coppa America di San Francisco dopo la tragica morte di Andrew Simpson nella scuffia di Artemis. Essere allenati in faticose fasi di apnea aiuterà gli atleti a sentirsi maggiorm


Parole