SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 28 settembre 2020
L’importanza di chiamarsi Hugh Williams
CURIOSITÀ

L’importanza di chiamarsi Hugh Williams
Il 5 Dicembre 1664, una spaventosa tempesta nel Canale della Manica provocò l’affondamento di un veliero inglese, con un unico superstite: un giovane marinaio di nome Hugh Williams.

Il 5 Dicembre 1785 un altro vascello britannico si infranse sugli scogli dell’Isola di Man: delle 60 persone a bordo si salvò solo un uomo di nome Hugh Williams.

A questo particolare accordo tra le acque britanniche e i naviganti con quel nome non si sottrasse neanche il Tamigi: il 5 Agosto 1820 il fiume ingoiò un battello con 24 persone, risparmiando la vita a un solo naufrago. Il suo nome? Hugh Williams.

Il 19 Agosto 1889 un piroscafo inglese naufragò, causando la morte di tutti i passeggeri, tranne due: erano zio e nipote e si chiamavano entrambi Hugh Williams .... Solo coincidenze?