SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 28 settembre 2020

La FIV pubblica i suoi interventi a favore delle società

La Federazione Italiana Vela stanzia 1.321.000 euro a favore delle società veliche come contributo per la ripresa dell’attività dopo il lockdown dovuto alla pandemia Covid-19

FeB
ADV
Genova – La Federazione Italiana Vela pubblica le misure che ha messo in atto a supporto delle società veliche italiane nel momento della ripartenza dopo il lockdown dovuto alla pandemia Covid-19.

Il totale dei fondi messi a disposizione ammonta a 1.321.000 euro, divisi in due interventi, uno da 535.000 euro e un secondo da 687.000 euro.

Molti di questi fondi saranno erogati sotto forma di riduzione delle quote d’iscrizione ai Campionati Italiani delle diverse categorie o con la diminuzione delle quote d’iscrizione ai corsi di formazione per gli istruttori.

Una quota importante di 60.000 euro è destinata al sostegno del Progetto Scuola Vela 2020 e Veladay. Un altro contributo messo in opera ammonta a 4 euro per ogni tessere FIV emessa nel mese di giugno, luglio o agosto 2020 per un investimento totale di 120.000 euro.

Nel secondo intervento troviamo un contributo principale di 462.000 euro a favore dei tesserati FIV con uno sconto di 3 e 5 euro a secondo del tipo di tessera da applicarsi a tutti coloro che si sono tesserati entro il 31/12/2020, ma ci sono anche 150.000 euro per la sanificazione delle società di vela, diviso in una quota di 200 euro a società.

E’ possibile scaricare il pdf elaborato dalla FIV con tutti i dati qui di seguito.