SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 21 ottobre 2020

Mare del Nord: ritrovato morto dentro la sua barca

Una barca è stata ritrovata capovolta con l’albero incastrato nel fango, all’interno il suo proprietario morto

Abbonamenti SVN
ADV
Spieka-Neufeld (Germania) – Ieri mattina, lunedì 28 settembre, qualcuno ha avvistato una barca di circa sette metri rovesciata in balia delle onde. In quel tratto, il Mare del Nord è bassissimo e ci si può camminare.

La Guardia Costiera tedesca, arrivata sul luogo del naufragio, ha constatato che si trattava di una barca a vela il cui albero si era affossato nel fango.

Le autorità, una volta che hanno girato l'imbarcazione, al suo interno hanno trovato un uomo privo di vita, più tardi identificato come il proprietario 52enne.

Il corpo esanime di un secondo uomo è stato trovato mentre galleggiava vicino all’estuario del fiume.

Con tutta probabilità la barca, con cui il suo proprietario in compagnia di un amico era uscito il giorno prima per andare all’Isola di Neuwerk a Bremerhaven, sulla via del ritorno, per una qualche ragione ancora non determinata, ha perso la chiglia (lo scafo ritrovato ne era privo) capovolgendosi immediatamente.

Uno dei due passeggeri è rimasto intrappolato dentro la barca, mentre un secondo è caduto in mare, ma lì è annegato.

La barca capovolta, portata dalla corrente, si è infine arenata sul banco di fango dove è stata ritrovata.