SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 30 settembre 2020

Vince Rahm, che sorpresa

Numero sessantacinque del ranking mondiale, il soprendente velista ha vinto il Match Cup Sweden superando Torvar Mirsky in finale con un secco 3-0

FeB
ADV
Marstrand - Sicuramente non ci avrebbe scommesso neanche lui, Mattias Rahm, numero sessantacinque del ranking mondiale, su una propria vittoria al Match Cup Sweden, quarta tappa del World Match Racing Tour, il circuito internazionale riservato agli specialisti dell'uno contro uno. Ancor meno, avrebbe pensato di ottenere il successo più importante della carriera nel modo in cui è avvenuto, ovvero vincendo in rimonta (da 0-2 a 3-2) nella semifinale contro un mostro sacro della specialità come Magnus Holmberg e liquidando in finale con un secco 3-0 Torvar Misrsky.

“E' una sensazione incredibile - ha detto Rahm al termine delle regate - se penso che ho sognato questo momento per quattordici anni, da quando mi sedevo tra gli spettatori per vedere Magnus Holmberg nel 1994”.

Il velista svedese si è così aggiudicato davanti al pubblico di casa i cinquantamila dollari messi in palio per il vincitore, al termine di una competizione dove le sorprese sono state all'ordine del giorno, già dai round robin, che hanno decretato l'eliminazione di alcuni superfavoriti come Ian Williams, Paolo Cian e Ben Ainslie.