SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 24 settembre 2020

Si rimane in porto

Ieri I centodue cigni iscritti all'evento sono rimasti tra le banchine dello Yacht Club Costa Smeralda, rimandando a oggi l'appuntamento con la Audi Island Long Race

Abbonamenti SVN
ADV
Porto Cervo - Uno stallo di vento ha impedito ieri la disputa della quarta giornata di Rolex Swan Cup, la competizione riservata agli scafi prodotti dal cantiere Nautor.

I centodue cigni iscritti all'evento sono così rimasti tra le banchine dello Yacht Club Costa Smeralda, rimandando a oggi l'appuntamento con la Audi Island Long Race, la “lunga” imposta dal calendario che prevede una navigazione da Porto Cervo a Lavezzi con ritorno nell'approdo sardo.

Immutate, quindi, le classifiche che vedono gli scafi azzurri in ottima posizione. Tra gli Swan 45, infatti, dietro alla capolista Earlybird si trovano Ulika e Vertigo, rispettivamente di Andrea Masi e Marco Salvi, mentre Kora 4 di Enrico Scerni comanda il raggruppamento Classic, composto dagli scafi inferiori ai diciotto metri.

Le previsioni meteo per la giornata odierna parlano di un'intensificazione dei venti dal primo e secondo quadrante; condizione che dovrebbe permettere ai “cigni” di tornare in acqua.