SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 29 ottobre 2020

Sorpresa Rambler

Delusione per Alfa Romeo, dietro sia in classe Racing che tra i Mini Maxi, dove si è imposto Numbers di Ernesto Bertarelli

Abbonamenti SVN
ADV
Porto Cervo - Per una volta, non ha vinto Alfa Romeo. Nella seconda giornata di Maxi Yacht Rolex Cup, lungo un percorso di venticinque miglia che ha visto gli scafi doppiare Capo Ferro, gli isolotti Monaci e lo scoglio di Mortoriotto prima di rientrare a Porto Cervo, si è imposta Rambler, brava a precedere di appena diciotto secondi lo scafo di Neville Crichton grazie al calcolo del tempo compensato e balzare al primo posto della classifica generale in classe Racing.

Sotto un vento termico da est di circa sedici nodi, il team di Alfa Romeo non è riuscito a primeggiare neanche tra i Mini Maxi con il nuovo gioiello Alfa Romeo 3. La vittoria di giornata (su un percorso ridotto di 17 miglia) è infatti andata a Numbers, timonata da Ernesto Bertarelli e rimessa in mare proprio poche ore prima l'inizio della prova, dopo che al termine della regata di martedì era stata costretta a un alaggio d'emergenza.

Nella classifica generale di classe Wally mantiene il primo posto Magic Carpet 2 di Lindsay Owen Jones, nonostante la gara di ieri sia stata conquistata dai tedeschi di Y3K in tempo reale e da Open Season in compensato. Tra i Cruising, anche loro in navigazione sul percorso ridotto, continua il dominio di Ranger.