SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 30 settembre 2020

Alfa Romeo, scatto importante

Con quindici nodi di vento proveniente da nord-est, la classifica generale ha subito importanti scossoni. Nei Mini Maxi Racing, Luna Rossa perde la leadership

FeB
ADV
Porto Cervo - Continuano le regate della Maxi Yacht Rolex Cup, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda che vede affrontarsi le barche iscritte in prove costiere tra Porto Cervo e la Maddalena. Ieri, terzo giorno di sfide in mare, il percorso selezionato dal comitato di regata ha imposto ai partecipanti di percorrere trentasei miglia, salpando al largo di Porto Cervo, toccando Barettinelli di Fuori, Spargi e il versante nord de La Maddalena, prima di invertire la rotta e fare ritorno verso Caprera e, infine, Porto Cervo.

Con quindici nodi di vento proveniente da nord-est, la classifica generale ha subito importanti scossoni. Nei Mini Maxi Racing, gli unici a disputare due prove su un percorso a bastone, Luna Rossa, dopo due ottavi piazzamenti ha perso la propria leadership ai danni di Alfa Romeo, la barca di Neville Crichton ieri vincitrice di entrambe le manche.

Il team neozelandese ora comanda il raggruppamento con due punti di vantaggio su Ran di Niklas Zennstrom.
Lascia la vetta del tabellone anche J-One di Charles Decaux in classe Wally. Dopo il quinto posto di ieri, lo scafo francese si è visto scavalcare da Y3K di Claus Peter Offen, che ora precede Open Season di due lunghezze e lo stesso J-One di tre. Non mollano invece il primato Whisper tra i Mini Maxi Racing/Cruising, Roma Aniene (Vasco Vascotto alla tattica) tra i Racing/Cruising e Velsheda tra gli Spirit of Tradition. Per loro si tratta della terza vittoria in altrettante regate; un risultato che mette sempre meno in discussione la vittoria finale.

Oggi tra le banchine della Costa Smeralda è previsto un giorno di riposo. Si torna in mare venerdì e sabato, per decretare i vincitori di questa meteorologicamente fortunata edizione 2009.