SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 22 ottobre 2020

Terminato il Maxus Solo Around, il giro del mondo con il Maxus 22.

Szymon Kuczynski ha concluso in 15 mesi il suo giro del mondo con una barca di serie di 6,36 metri

Abbonamenti SVN
ADV
Szymon Kuczynski, partito dalle Isole Canarie in Atlantico a novembre del 2014, ha completato il suo giro del mondo a bordo di un Maxus 22 di serie, tornando a Grand Canaria dopo 15 mesi di mare e 28.000 miglia percorse.

Il giovane 24enne polacco ha dimostrato, come si era prefissato, che il giro del mondo si poteva fare anche con una piccola barca di serie.

Il Maxus 22 utilizzato da Szymon Kuczynski è una barca di costruzione polacca di 6,36 metri che non aveva motore ausiliario.

Szymon Kuczynski ha doppiato quattro dei cinque grandi capi che si devono doppiare per fare il giro del mondo. L’unico che si è risparmiato è Capo Horn che ha evitato passando da Panama per passare dal Pacifico all’Atlantico.

Szymon, che durante il viaggio è sempre stato assistito dalla Northman, il cantiere costruttore della barca, ha raccontato di avere avuto molte avarie all’elettronica, mentre alcuna alla struttura della barca.

Nel viaggio ha avuto avarie dal telefono satellitare che lo ha isolato per mesi, al pilota automatico che lo ha costretto a costruirne un secondo con le dotazioni di bordo.

Il Maxus 24 utilizzato, pur essendo una barca di serie, ha avuto alcune modifiche che qui riportiamo:

a) Sono stati rinforzati l’albero e l’attrezzatura di coperta
b) Sono state create delle zone stagne
c) L’ingresso della barca è stato reso stagno
d) Sono stati montati due timoni
e) E’ stato montato un oblò di evacuazione di emergenza a poppa