SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 29 ottobre 2020

Sly Yachts, chiesto il concordato

Il cantiere romagnolo si è rivolto al Tribunale di Forlì. Il suo debito ammonta a sette milioni di euro

Abbonamenti SVN
ADV
Cesena - Sly Yachts ha chiesto il concordato giudiziale al Tribunale di Forlì, allo scopo di far acquisire parte dei suoi asset a un'altra società. Il cantiere è soffocato da debiti per sette milioni di euro.
Già in cattive acque da più di un anno, Sly Yachts, una delle grandi speranze della vela italiana, non ce l'ha fatta a resistere allo stress della crisi. Adesso il mondo della vela si chiede che fine faranno le barche del cantiere di Cesena: saranno riproposte con un altro nome o sono destinate a scomparire nel grande cestino dei progetti falliti? La speranza di tutti è che qualche imprenditore si faccia avanti e salvi questo marchio che, nel giro di pochi anni, si era messo in mostra per il suo spirito innovativo.