SVN logo
SVN solovelanet
martedì 20 ottobre 2020

Croazia o Grecia, cosa scegliere quest'estate

Come scegliere tra le due mete più gettonate dell’estate

Abbonamenti SVN
ADV
Passate le feste dell’arrivo del nuovo anno, si comincia a pensare a quello che si farà la prossima primavera estate. Il long week end o la vacanza estiva. Due sono le mete che si contendono il primato delle preferenze dei velisti italiani, la Croazia e la Grecia.

Per molti la scelta è facile, si preferisce la più vicina, ma per tutti coloro che vivono o hanno la barca sulla costa ovest, Tirreno e Mar Jonio, la scelta è più difficile. Di seguito alcune considerazioni che possono aiutare nel decidere su quale meta orientarsi.

Croazia pro
a) L’aspetto storico culturale delle isole centrali della Croazia è molto interessante. Ci sono borghi come Trogir, Hvar, Korcula che sono arrivati a noi dal medioevo intatti.
b) Aspetto paesaggistico - Alcune zone del parco delle Kornati sono particolarmente belle come il parco di Krka con le sue cascate.
c) Marina – Ci sono numerosi marina ben protetti e attrezzati a prezzi concorrenziali. Quelli del circuito ACI costano il doppio degli altri ma, comunque, sono economici.
d) Charter – Ci sono molte società di charter ben organizzate.

Croazia contro
a) Trasporti specialmente nella prima parte della primavera non è facile arrivare in Croazia, i collegamenti aerei d’inverno sono rari e s’intensificano solo a stagione turistica partita.
b) Ospitalità – I Croati non sono il massimo dell’espansività. Gli abitanti della Croazia hanno un carattere duro e poco amichevole che incide sulla qualità della vacanza.
c) Temperatura acqua – Il mare della Croazia, per quanto sia un mare chiuso, ha delle acque fredde.

Grecia pro
a) Paesaggio – I paesaggi della Grecia Ionica sono molto belli. Al contrario di alcune zone della Croazia, qui il verde non manca mai e gli abeti arrivano sino al mare.
b) Rade – Nell’arcipelago a sud Lefkada ci sono molte isole e ognuna di queste offre innumerevoli rade dove sostare la notte. (Anche in Croazia le rade sono numerose)
c) Cucina – La cucina greca è buona varia e leggera. Questa si basa sul pesce, (si usa molto il polpo) e la carne di pecora. (I greci usano l’olio d’oliva da loro coltivato, cosa assente nella cucina croata).
d) Clima – Il clima è ideale per fare vela. Molto difficilmente, nella stagione buona piove, a luglio e agosto s’istaura un regime di venti regolari che si alzano nel primissimo pomeriggio per raggiungere il picco massimo intorno alle 17 (15-20 nodi) per poi scomparire al calare del sole. A causa delle numerose isole non c’è il fetch necessario ad alzare mare, quindi si ha un bel vento e un'onda molto bassa.
e) Ospitalità – I greci sono molto socievoli e si sentono vicini per cultura agli italiani, la loro ospitalità è un valore aggiunto notevole.

Grecia contro
a) Nelle isole l’aspetto storico è poco curato.
b) Marina – I marina attrezzati sono rari, ma in compenso ogni isola ha un paio di porticcioli dove spesso non si paga nulla.
c) Il mare difficilmente è cristallino