SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 30 settembre 2020

Francois Jambou vince la Mini-Transat in categoria Proto

Lo skipper francese è arrivato alle 18 di ieri 14 novembre (ora di Parigi)

FeB
ADV
Le Marin di Matinica (Caraibi) – Dopo 12 giorni 2 ore e 27 minuti Francois Jambou taglia il traguardo della Mini-Transat La Boulangere 2019 con il suo Team BFR Marée Haute Jaune.

Raggiante e pienamente soddisfatto Jambou ha voluto riservare alcune parole anche per il nostro Ambrogio Beccaria che dovrebbe arrivare oggi in serata per vincere la regata in categoria “serie” ( al momento è a circa 65 miglia dal traguardo), Jambou si è detto impressionato da Beccaria giudicandolo il miglior skipper visto sino a ora.

In effetti Ambrogio sta stupendo il mondo della vela mettendo in evidenza doti e sensibilità non comuni e facendoci tornare indietro di decenni a quando Soldini era sulla cima della montagna dei grandi skipper.

Al momento a Le Marin c’è grande festa per lo skipper francese, mentre in italia tanta gente sta incrociando le dita e aspettando di vedere Beccaria mettere la prua al di là della linea di arrivo di questa Mini-Transat , un edizione che per la vela italiana sarà storica.

La Mini-Transat
La Mini-Transat, che ha preso il via per la prima volta nel 1977 dalle coste britanniche, è una regata dedicata alla classe 6.50. La regata, con un percorso lungo 4050 miglia, è divisa in due tappe.

La prima tappa, che in questa edizione sarebbe dovuta partire il 22 settembre ma che a causa delle condizione avverse è stata posticipata al 5 ottobre, è lunga 1350 miglia parte dalla francese La Rochelle e dirige verso le Canarie a Las Palmas.

La seconda tappa, partita sabato 2 novembre, si sviluppa su un percorso di 2700 miglia, parte da Las Palmas per dirigere verso il traguardo finale a Le Marin di Matinica.