SVN logo
SVN solovelanet
martedì 20 ottobre 2020

Najad, prove di ripresa

Dopo diversi fallimenti, il marchio Najad sembra essere sulla strada della ripresa

Abbonamenti SVN
ADV
Isola di Henan (Svezia) – Negli ultimi due anni le uniche notizie che abbiamo potuto dare su Najad parlavano del fallimento del marchio, come questo veniva acquistato da qualcuno che poi falliva lui stesso come accaduto con la Northwest. Ora ad un anno dall’acquisizione del marchio da parte della Swedestar, un piccolo cantiere svedese, Najad sembra aver riacquistato quanto meno una politica industriale.

I proprietari della Swedestar, molto intelligentemente, invece di tenere Najad come brand secondario, hanno deciso di far scomparire il loro brand Swedstar, poco conosciuto, per continuare l’attività con il brand Najad che, invece è conosciuto in tutta Europa.

I due modelli prodotti dalla Swedenstar un 40 piedi e un 37 piedi sono stati sottoposti a delle modifiche e saranno integrati nella gamma Najad. La produzione delle imbarcazioni di Swednstar è stata trasferita nel cantiere della Najad sull'isola di Henan

E’ probabile che già a Dusseldorf sarà possibile vedere il primo Najad 415 (ex Swedenstar) e allora si potrà capire quale sarà il futuro della Najad

Najad Yachts