SVN logo
SVN solovelanet
martedì 4 agosto 2020

Balena spiaggiata, sarà affondata

E' il primo caso in Mediterraneo. Oltre a essere un'operazione economica e semplice dal punto di vista operativo, favorirà la ricerca scientifica

Abbonamenti SVN
ADV
Pisa – Sarà affondata in mare la carcassa della balena che ieri è stata ritrovata sul litorale toscano, nel Parco di San Rossore tra la foce del fiume Morto e quella del Serchio. La decisione è stata presa dalla Regione Toscana dopo un sopralluogo che ha coinvolto anche alcuni esperti del Ministero dell'Ambiente, l'Osservatorio toscano cetacei e le Università di Siena, Firenze e Padova.
Affondare l'animale, lungo 18 metri e pesante 35 tonnellate, è l'operazione più economica e semplice dal punto di vista operativo, e favorirà anche la ricerca scientifica. Attorno alla carcassa, infatti, si formeranno colonie di vertebrati e invertebrati che troveranno nutrimento e saranno studiate dagli scienziati dell'Università di Firenze, finanziati dalle risorse a disposizione per il progetto transfrontaliero Gionha.
Si tratta del primo caso di affondamento volontario di una carcassa di balena in mare in Mediterraneo. Esperimenti analoghi erano stati fatti, finora, soltanto nelle acque del Pacifico orientale e dell'Atlantico settentrionale.