SVN logo
SVN solovelanet
domenica 25 ottobre 2020

Ritrovato il corpo della barca affondata vicino al Golden Gate

Ritrovato un corpo in prossimità del Golden Gate, continuano le ricerche per un eventuale secondo passeggero

Abbonamenti SVN
ADV
San Francisco (USA) – Il 3 giugno vicino al Golden Gate a San Francisco una barca di 30 piedi aveva preso uno scoglio e si era capovolta. L’epirb a contatto con l’acqua aveva cominciato a mandare il segnale di allarme e in pochi minuti, prima che la barca affondasse completamente, era arrivata una motovedetta, ma a bordo non aveva trovato nessuno.

Dei testimoni avevano detto di aver visto nei giorni precedenti un ragazzo sulla ventina portare delle provviste a bordo. Aveva comprato molte cose, sembrava si preparasse per una lunga navigazione.

In un primo momento la Guardia Costiera aveva pensato che il ragazzo fosse riuscito a mettersi in salvo nuotando a terra, la costa non era distante, ma poi, le ricerche hanno fatto ritrovare il corpo di un giovane uomo che sembra appartenere allo skipper scomparso. Ora si cerca un eventuale passeggero, alcuni testimoni, infatti, dicono che, probabilmente, a bordo c’erano due persone.

Sorprende come ci siano persone che naufragano in mezzo all’oceano a centinaia di miglia da costa eppure si salvano e altre che per un incidente a poche miglia da costa ci rimettano la vita. Probabilmente il 30 piedi di questa notizia ha urtato uno scoglio a forte velocità senza però incastrarsi su di questo e la grande falla, conseguenza dell’urto, ha provocato l’affondamento quasi immediato.

È probabile che l’urto contro lo scoglio ha scaraventato le persone che erano a bordo contro l’attrezzatura della barca che li ha feriti in modo grave non dandogli la possibilità di indossare un giubbotto o azionare la zattera autogonfiabile.