SVN logo
SVN solovelanet
domenica 27 settembre 2020

54esimo Salone Nautico Internazionale di Genova

La più grande kermesse nautica italiana continua sulla strada della riorganizzazione con l’obiettivo di tornare a essere, in tre anni, il Salone di riferimento del diporto europeo

Abbonamenti SVN
ADV
Genova - Tornare forte come prima, partendo dalla positiva esperienza dell’anno scorso, questo l’obiettivo del 54° Salone Nautico Internazionale di Genova in programma dall’1 al 6 di Ottobre 2014.

Il Salone 2014, che si pone come obiettivo quello di riaffermarsi nei prossimi tre anni come la più importante kermesse europea di settore, sarà completamente rinnovato.

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla durata di un giorno maggiore rispetto allo scorso anno. Il formato espositivo riprenderà alcuni punti di forza apprezzati nel 2013, a partire dallo spostamento del baricentro verso il mare, con la possibilità di effettuare facilmente le prove a mare e di avere molte più barche in acqua.

Grande rilievo sarà dato al mondo della vela, che avrà una nuova casa: il Sailing World. Un’area più estesa rispetto al passato che comprenderà l’intera darsena interna per esporre fino a 120 barche in acqua e oltre 6.000 mq di spazio a terra, lungo le banchine e sotto la tensostruttura dove potranno esporre, oltre ai cantieri e all’accessoristica velica, anche gli operatori del charter, della vela sportiva, del turismo nautico e della portualità, così come scuole vela e federazioni.



Nell’ottica dell’internazionalizzazione verranno ospitati i principali buyer internazionali che nel Salone di Genova troveranno il luogo ideale, al centro del Mediterraneo, per creare la loro rete di relazioni. A loro sarà dedicata grande attenzione a partire dall’allestimento di un’apposita area nel Padiglione B.

Attraverso inviti mirati, saranno poi coinvolte le principali testate giornalistiche europee di settore americane, dei Paesi emergenti e del Middle East.

Grande attenzione alla ristorazione di qualità: novità assoluta per la nuova edizione sarà il Food and Beverage Court, una piazza che ospiterà il meglio dell’enogastronomia Made in Italy, con operatori di altissimo livello. In generale ci si focalizzerà molto anche sui miglioramenti dei servizi dedicati a operatori e visitatori.

Oltre al Sailing World, tornerà il Power Village che ospiterà i motori, la darsena grande sarà destinata alle imbarcazioni a motore e il Padiglione B sarà riservato agli accessori e alle imbarcazioni pneumatiche e ai fuoribordo.

L’anima del nuovo corso del Salone potrà poi contare su un forte investimento nella valorizzazione del Made in Italy. L’Italia è oggettivamente tra i luoghi migliori al mondo per il turismo nautico: il Salone genovese può rappresentarne la capitale e il primo veicolo per promuoverlo e farlo conoscere a un pubblico sempre più internazionale.