SVN logo
SVN solovelanet
martedì 27 ottobre 2020

Il New York Yacht Club torna in Coppa America dopo 15 anni

Lo Yacht Club di New York ha lanciato la sfida per Aukland 2021

Abbonamenti SVN
ADV
New York (USA) – Il New York Yacht Club ha comunicato di sottoscrivere la sfida per la 36° Coppa America che si terrà a Aukland nel 2021. Autori della sfida sono due noti imprenditori, Jhon J. Fauth detto “Hap” e Doug DeVos, due armatori che siamo abituati a vedere nelle regate dei maxi. Il primo è proprietario della scuderia Bella Mente e il secondo della Quantum, entrambi protagonisti del circuito TP52.

A guidare il team sarà Jhon I. Fauth, che ha chiamato affianco a sè Terry Hutchinson, veterano della Coppa America e Ceo della Quantum Racing Association.

La sfida si presenterà con la griffe della grande veleria americana Quantum.

Sono molti coloro che camminando nei saloni di uno dei più famosi Yacht Club del mondo non possono fare a meno di sentire il respiro della Coppa America. Anche se la brocca ha lasciato questa costruzione da moltissimi anni. Qui si respira, tra la polvere dei lunghi tappeti, l’odore della sconfitta che ha bruciato e ancora brucia. Brucia tanto da essere più forte dell’orgoglio di aver mantenuto la Coppa per 130 anni. E forse è proprio per riparare a quella macchia indelebile di aver perso la Coppa America contro Australia II, la barca con le alette sul bulbo nell’anno in cui Azzurra segnò l’ingresso del nostro paese nella competizione, il 1983.

L’ultima partecipazione del Il New York Yacht Club alla competizione risale al 2003 con Dennis Conner.

Tra le curiosità di questa sfida c’è da sottolineare come per vie traverse questa giunga nel cuore della Casa Bianca, infatti Richard Doug DeVos oltre ad essere il proprietario della Amway azienda da 9 miliardi di dollari di fatturato (dato 2016) è anche il cognato di Elisabeth Dee DeVos, il ministro dell’educazione statunitense.