SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 30 settembre 2020

Approvata legge sui campi boe

Dopo l'approvazione del Senato, via libera alla nuova legge che permette la costruzione di nuovi campi boe nelle zone in cui la posidonia è stata maggiormente danneggiata

FeB
ADV
Roma – Il Senato ha approvato ieri all’unanimità una proposta di legge che prevede l’istituzione di nuovi campi boe. Secondo il nuovo provvedimento, saranno le isole minori e le aree marine protette a beneficiarne principalmente.
Obiettivo di questa nuova legge, proposta dal deputato Pd Raffaele Ranucci, è quello di limitare, se non eliminare del tutto, gli ancoraggi sulle praterie di posidonia o comunque in zone con fondali protetti. La costruzione dei nuovi spazi per l’ormeggio sarà inoltre concentrata nelle aree in cui è maggiore la presenza di diportisti durante il periodo estivo.
“I campi boe – ha detto il senatore Ranucci – sono una soluzione semplice studiata per consentire di godere della bellezza dei nostri mari ma nel pieno rispetto dell’ambiente. Sarà inoltre possibile regolamentare gli ancoraggi e gli accessi nelle aree protette. Cosa che, oltre a rispondere alla predetta esigenza ambientale, si rende necessaria per far fronte alla richiesta di ormeggi, soprattutto nell’alta stagione”.