SVN logo
SVN solovelanet
domenica 29 novembre 2020

Rotte convergenti o divergenti?

Prosegue la quarta tappa della Volvo Ocean Race

Abbonamenti SVN
ADV
Sesto giorno nella quarta tappa della Volvo Ocean Race partita la scorsa domenica dalla città di Sanya con destinazione Aucklan. La flotta dei sei team è ormai divisa da tre giorni, con la coppia nordista formata da Team Brunel e Team SCA e il quartetto a sud guidato da Abu Dhabi Ocean Racing, cui si è rifatto sotto il leader overall Dongfeng Race Team, che ha scavalcato gli spagnoli di MAPFRE, vittime di un danno a bordo, mentre Team Alvimedica ha perso un po' di terreno, ma si mantiene in scia.

Quando la testa della flotta è scesa sotto le 4.000 miglia al traguardo, l'anticipazione per vedere chi avrà fatto la scelta vincente resta alta.

La quarta tappa è arrivata a un punto tatticamente importante, perché qualsiasi variazione di angolo del vento potrebbe significare che le barche a nord o più esterne potrebbero prendere vantaggio.

Le distanze fra i due a nord e i quattro a sud si aggirano sulle 25 miglia, sono distanze tutto sommato minime in una tappa lunga e una giornata buona, con solo un nodo in più di VMG (Velocity Made Good, ossia la velocità in rapporto all'obiettivo) potrebbe fare una grande differenza e cambiare le carte in tavola. Ancora pazienza, dunque, per vedere chi avrà fatto la scommessa migliore nella roulette fra nord e sud.