SVN logo

Barca a vela in avaria, interviene la Guardia Costiera americana

Ericson 35 rimorchiato dalla Cost Guard
Un primo piano di Island Hopper durante la fase di traino
Island Hopper arrivata in porto

La Guardia Costiera americana a 6 miglia da Cape Point, Carolina del Nord, interviene per soccorrere una barca in avaria, un Ericson 35

Abbonamenti SVN
ADV
Brutta esperienza per l’equipaggio dell’ “Island Hopper” un vecchio Ericson 35. Nel tardo pomeriggio di due giorni fa, durante una navigazione negli Stati Uniti fuori da Cape Point nelle acque nel Nord Carolina, il motore della loro barca, dopo aver tossito per oltre dieci minuti, si è spento definitivamente.

La tensione a bordo è salita immediatamente, in assenza di motore e di vento per poter usare le vele, la corrente del capo li avrebbe inesorabilmente portati sulle secche che si estendono in quella zona.

Un veloce controllo al circuito di alimentazione ha evidenziato come il gasolio fosse pieno d’acqua e il motore, non provvisto di decantatore, ne ha risentito sino a fermarsi.

Chiamati i soccorsi fortunatamente la Guardia Costiera è arrivata poco prima che “Island Hopper” finisse su una secca rocciosa. Gli uomini della Cost Guard del comando di Capo Hatteras al loro arrivo hanno lanciato all’Island Hopper una cima di traino, la quale, messa in tiro, ha deviato la deriva della barca a pochi metri dalle rocce.

In qualche ora di traino notturno, l’Island Hopper è stato ricondotto in porto dove la serata è finita con una buona bottiglia di vino della California.