SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 30 novembre 2020

Neo 400 prossimo al varo

E’ in dirittura d’arrivo la costruzione del primo modello della Neo Yachts

Abbonamenti SVN
ADV
Bari – L’avventura iniziata oltre un anno fa da Paolo Semeraro insieme a Giovanni Ceccarelli con l’obiettivo di realizzare una barca da regata pura, una di quelle barche con le quali si possa ambire a vincere titoli importanti, e, al tempo stesso, sia tanto elastica da poter essere utilizzata per la crociera durante l’estate, è arrivata al primo importante step, il varo della barca.

Il “Neo 400 carbon”, questo il nome del primo modello prodotto dal neonato cantiere di Semeraro, il Neo Yachts, è un’imbarcazione in carbonio con prua reversa e specifiche decisamente da barca da regata.

Il Neo 400 dovrebbe toccare l’acqua a metà settembre a Bari dove sarà presentato al pubblico e alla stampa e, per quest’anno, almeno, non parteciperà a nessun salone nautico, ma si concentrerà sui campi di regata. “E’ una barca per chi ama le regate e quindi sarà sui campi da regata che farà la sua vetrina” dice Paolo Semeraro.

In un periodo in cui molti cantieri stanno abbandonando la velleità di voler creare barche in grado di accontentare il proprio armatore in regata e in crociera e si dedicano alla costruzione di barche da crociera molto veloce, Semeraro ha voluto percorrere un sentiero diverso e spostare l’asticella che divide la regata dalla crociera veloce ancora più al centro, alla ricerca di quell’equilibrio difficilissimo che però è il sogno di decine di armatori.

L.f.t: 12,15m
L.galleggimaento: 11,50m
Larx: 3,99m
Pescaggio: 2,60/1,60m
Sup. velica bolina: 105 m2
Sup. velica portanti: 225 m2
Randa: 55 m2
Fiocco: 50 m2
Gennaker: 170m2

neoyachts.com